Tarta Regali di Natale Scegli tra i Tarta Regali di Natale 2017!

    Home
  1. Schede Tartarughe Acquatiche
  2. Graptemys geographica. Tartaruga carta geografica comune. Caratteristiche e ambiente naturale di vita

Graptemys geographica. Tartaruga carta geografica comune. Caratteristiche e ambiente naturale di vita

Le caratteristiche e la vita in natura della Graptemys geographica. Stupenda tartaruga che ama prendere il sole in compagnia e fare vita notturna.

Graptemys geographica

La Graptemys geographica affascina per la fitta rete di striature gialle sulla pelle, simili a quelle di una mappa geografica. Conosciuta con il nome di Tartaruga carta geografica comune è molto diffusa negli USA e in Canada e non risulta a rischio estinzione, anche se è inserita nella lista CITES III negli Stati Uniti; mentre in Ontario (Canada) ne è vietata la cattura in natura. Tartaruga notturna e dormigliona di giorno, vive prevalentemente in acqua. D'inverno, poi, è restia ad andare in letargo e quando i laghi si ghiacciano lei girovaga sulla spiaggia.

Caratteristiche fisiche e dimensioni della Graptemys geographica

La caratteristica pelle dalla fitta rete di striature gialle e arancioni, tra loro parallele, la fanno somigliare a tanti corsi d'acqua che scorrono vicini. Lo sfondo della pelle va dal marrone al nero. Ha un carapace di colore verde olivastro tendente al grigio marrone, con linee gialle da carta topografica. Le linee da giovani sono molto più pronunciate ma non ci sono grandi differenze morfologiche tra esemplari baby e adulti. Il piastrone è di colore giallo crema senza marcature. Nei giovani il piastrone presenta delle linee scure lungo le cuciture.

La Graptemys geographica presenta 12 scuti marginali su ogni lato del carapace, 4 pleurici su ogni lato e 5 vertebrali. Per i primi 2 anni di vita circa lo scudo della Tartaruga carta geografica comune è tondeggiante.

Dimensioni della Tartaruga carta geografica comune

Classificata come tartaruga d'acqua dolce di grande taglia, i maschi in realtà restano piccoli, intorno i 13 cm. Sono le femmine adulte a raggiungere i 27,3 cm nei casi record, con una media di 24,4 cm (Virginia, USA).

Habitat di vita e comportamento in natura della Graptemys geographica

Abile nuotatrice, vive gran parte del tempo in acqua. Preferisce corpi d'acqua ampi, come laghi e fiumi a corrente lenta e fondali soffici e fangosi. Attiva da aprile a settembre, in natura è una tartaruga notturna e alle volte crepuscolare. Durante le ore diurne dorme al sole in gruppi, su ampie rocce o tronchi galleggianti. Gli esemplari si possono trovare impilati uno sull'altro a prendere il sole insieme. Oppure le grandi spostano le piccole dai luoghi dove si può fare il miglior basking. E se una improvvisamente dovesse buttarsi in acqua, anche le altre la seguiranno.

Seppure restia a vivere il letargo, quando decide di andare in ibernazione, scava alla base delle rocce in acque profonde.

Dove vive la Graptemys geographica

La Graptemys geographica è una tartaruga dell'America del nord. La distribuzione geografica è ampia. La ritroviamo nei seguenti stati degli USA e in Canada:

Stati Uniti d'America: Louisiana, Mississippi, New Jersey, North Carolina, Vermont, New York, Pennsylvania, Ohio, Virginia, Tennessee, Georgia, Alabama, Kentucky, Indiana, Illinois, Michigan, Minnesota, Iowa, Missouri, Kansas, Oklahoma, Arkansas, Wisconsin, Maryland, Delaware River.

Canada: nelle parti a sud del Quebec e Ontario.

Distribuzione in Ontario della Graptemys geographica

Distribuzione in Ontario (Canada).

Ciclo riproduttivo della Graptemys geographica

Le femmine raggiungono la maturità all'età di 10 anni. Depositano le uova tra maggio e luglio, ma si accoppiano alla fine dell'estate e in autunno. Di solito depositano dalle 10 alle 16 uova in terreno soffice o sabbia, prima delle 8 del mattino. Le femmine possono arrivare anche a 2 frizioni nell'arco di un anno. I piccoli nascono tra agosto e settembre, dopo circa 74 giorni di incubazione. Le dimensioni delle uova si aggirano intorno ai 35 mm x 21,3 mm. Uno studio nel Wisconsin (USA), ha appurato che il micro habitat del nido influisce sul sesso: temperature tra i 23-28 °C producono maschi, e temperature tra i 30-35 °C femmine.

Alimentazione in natura della Graptemys geographica

La Northern map (nome inglese della tartaruga) mangia in acqua. Le femmine predano animali di più grossa taglia per via della loro stazza. Le femmine mangiano molluschi d'acqua dolce quali: cozze, lumache, vongole e gamberi: questi ultimi in grande quantità. Entrambe i sessi mangiano carogne e vegetazione acquatica.

Una specie non a rischio estinzione ma con varie criticità

In Ontario la popolazione è un po' diminuita a causa degli ambienti naturali minacciati dall'uomo e perché le eliche dei piccoli natanti ne uccidono svariati esemplari. In Virginia la specie è sotto osservazione perché in alcune zone è diventata rara. Si pianifica quindi un intervento di stabilizzazione della popolazione di medio lungo termine. In Alabama non presenta rischi di conservazione.

Lo IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura), classifica la specie come Least Concern: specie a basso rischio di estinzione. La valutazione risale al 2010.

Distribuzione Northern Map secondo la IUCN Red List

Distribuzione Common map turtle in America. IUCN Red List.

Bibliografia

 

arrow up

Articoli Recenti

Cuora mccordi. Storia, Habitat naturale e Alimentazione    › Carbomax Pro Haquoss. Carbone attivo vegetale per filtro    › Cuora zhoui, tartaruga scoperta nei mercati cinesi    › Grotta in terracotta per tartaruga d'acqua dolce    › Batagur trivittata, nuova vita benedetta dal monaco buddista

Prodotti Suggeriti

Riscaldatore sommergibile Anself    › Sterilizzatore germicida UVC interno 0.5W    › Aquaflow Technology Filtro 3 strati + UV    › Lampada repti glo UVB 5.0 25watt ExoTerra    › Portalampada con pinza flessibile attacco E27    › Visita il Ruga Shop